“La Calcinara” ed i “suoi vini”

Perché per me l’unica gente possibile sono i folli, quelli che sono pazzi di vita, pazzi per parlare, pazzi per essere salvati, vogliosi di ogni cosa allo stesso tempo, quelli che mai sbadigliano o dicono un luogo comune, ma bruciano, bruciano, bruciano, come favolosi fuochi artificiali color giallo che esplodono come ragni attraverso le stelle e nel mezzo si vede la luce azzurra dello scoppio centrale e tutti fanno Oooohhh! (Jack Kerouac)

Si apre con questa citazione il sito dell’azienda “La Calcinara” e mai citazione racchiude meglio lo spirito degli interpreti di questi vini, Paolo ed Eleonora Berluti, enologi e fratelli e “personaggi del vino” .

Non “pazzi” nel senso di incapaci di intendere e volere, ovvio, ma pazzi della vita, nel saper cercare emozioni in ogni gesto quotidiano e non solo vino, ma musica , danza, l’arte, tutto ciò che libera un emozione, che sa regalare sensazioni per se e per chi li “segue”

Art designer Roberto orciani
Art designer Roberto orciani

 

L’occasione, un invito a partecipare ad una cena degustazione , i vini dell’azienda , varie annate e novità. Lo stesso tavolo e le parole di Eleonora a capire i personaggi: “sentiti libero” …….. ed io non sono qui per celebrare, ma per discutere , per commentare i loro vini, per comprendere assieme un vitigno e magari scoprire angoli che visioni differenti aiutano a svelare ed ognuno a mettersi in gioco con la propria esperienza.

La fa da padrona il Montepulciano, con un interpretazione più corrispondente al gusto “moderno”, non più vinoni, tannicissimi, dove il frutto  rimaneva slegato ad una bocca verdissima o legnosi per tentare di domare la difficoltà nel giusto equilibrio della maturazione fenolica.

Esordisce   “Il Cacciatore di sogni”  annata 2011

Art designer Roberto Orciani
Art designer Roberto Orciani

 

Macerazione sulle bucce a 10 °C per 5 giorni, fermentazione con follature manuali e rimontaggi per circa 15 gg. Travaso e fermentazione malolattica. Travasi e batonnage per i successivi 2 mesi. Per 18 mesi circa metà della massa affina in botti grandi di rovere, l’altra metà in tini d’acciaio.

Entra fruttoso, la piccola frutta , il ribes con una leggera speziatura, violetta accennata, gioca su note leggiadre anche se con il tipico timbro del Montepulciano, lieve anche la nota legnosa . Bocca fresca, easy, un po scivolosa e comunque giustamente equilibrata con l alcool, importante, ma godibile.

 

Terre Calcinara 2009

Art designer Roberto Orciani
Art designer Roberto Orciani
Macerazione a freddo (10°C) per 5 giorni, fermentazione su vinificatore orizzontale con sofficissimo rimescolamento delle bucce. Estrazione dei vinaccioli nella prima fase di fermentazione, FML sulle bucce per un contatto totale di 40 giorni.
Svinatura e batonnage per i successivi 2 mesi. Seguono 24 mesi in botti grandi di rovere da 25 hl seguiti da 1 anno in bottiglia.

 

 

 

Al naso polvere di cacao, lieve china, lieve il balsamico, la grafite,  bocca precisa , la sapidità che conquista il palato , la salivazione che perdura su un ritorno leggermente amaro che contrasta con una dolcezza che ricorda il naso, bocca fresca assolutamente equilibrata con l alcool, naso non eccede nell’etereo , anzi porta a cercare complessità , ma è la bocca a conquistare la bevuta.   Vino coerente con un bere “moderno” , ben fatto.

Terra calcinare  2008

Naso vegetale , lieve, ma presente il sentore della “malolattica”, spezia, bocca un po’ meno spinta, pecca in verticalità acida, un po’ fermo, ritornano le note di grafite, poi gira intorno ad un frutto piccolo a seguire, nel tempo trovi altre complessità, masticoso, non gioca sulla fruibilità , importante, quasi eccessivo, poi il tabacco,  la foglia secca del sottobosco a dare un po’ di freschezza, naso in divenire continuo …… Ma ……  Naso agrumato la sanguinella, pesca secondo Paolo. Naso diventa frutta secca , il naso continua a cambiare, segno di “noblesse”  .

Il vino top della gamma  Folle annata 2007

Macerazione a 10°C per 4 giorni con follature sulla massa, fermentazione, ulteriore macerazione a recipienti colmi per un contatto con le bucce di 45 giorni totali. Fermentazione malo-lattica sulle bucce. Svinatura e batonnage per i successivi 2 mesi. Barriques nuove di rovere francese per 18 mesi. 6 mesi di assemblaggio più 12 mesi di affinamento in bottiglia.

Art designer Roberto Orciani
Art designer Roberto Orciani

Subito il Balsamico, erbe officinali. La bocca regala corrispondenza con il naso, tannino levigato, si apre ampio sul palato, da sapidità e la saliva richiama il bicchiere. Ritorno sul naso, leggero floreale su una frutta piccola mai eccessiva, non ti assale ti avvolge, la speziatura misurata, lieve la nota dolce, ancora l’equilibrio sull alcool, sembra non eccessivo ed i suoi 15 gradi ….. Non sentirli o forse si , chapeau.  La bocca salata, diresti sapido.  Bel vino.

Folle annata 2008

Quasi una leggera polvere da sparo, la pietra dell’accendino, tabacco, la frutta nera, Bocca fresca, acidità importante che gioca con la note dolce, quasi cacao , ma rimane l’eleganza e si fa bere con queste alcolicità grazie all’equilibrio, il tannino coerente con la sapidità, non allappa, quasi setoso, il naso sfuma ancora leggermente nel tabaccoso.    Bella bevuta , i ragazzi ……….. “Crescono”.

AZ. AGR. LA CALCINARA DI BERLUTI PAOLO & C. S.S.

via Calcinara, 102/A – 60131 fraz. Candia (AN)
Cell. +39 328 5552643 – +39 333 3979769
info@lacalcinara.it