“Quando il cerasuolo non sa di fragolina” Camillo un maestro

Sembra tutto facile
quando accarezzo un bicchiere
quando sorrido a chi aspetta me
che racconto

Il colore mi affascina
sembra un Pinot nero

magari d’oltralpe

accenni nei colori
cosi affascinanti in una eleganza
quasi
non da

Montepulciano

mai amato
eppure
ora
lo sto riscoprendo

riscoprendomi a dargli
emozioni
bastava solo togliersi i legami del passato
girare le carte
e guardarlo
senza reti

imparare ad addomesticarlo

trovo maestri
che lo hanno fatto

“prima di me”
nessuna fragolina
nessuna chewing gum
no bubble
nessuna fragilità
la buccia del mandarino
poi la polpa

l’acidità e lo spigolo
smussato dall’agrume
c’è tutto

la beva raccoglie
un boccone
la picanha
carne rossa
non salumi eppure

I love

Cerasuolo d’Abruzzo
2015
Camillo Montori
quando dietro
c’e’ frutto
non ha paura del tempo