“Il vento racconta …. la Barbera di ….. la 2014”

Balconi

Affacciarsi a cercare
Un abbraccio
Mentre la pioggia
Da poco ha lasciato
Tracce sul cotto

Gerani
Il legno ancora bagnato
Il profumo dell umidita
La terra
Racconta ancora di tartufo
White no black
Il primo della stagione

Nessun paradiso
Foto di gruppo
Le fibre ovine
E …..
La Picanha

Il sangue che
Gira come se fosse vento
Sul vetro
Raccoglie
Una freschezza che
Non racconta solo l’anno
Ma la mano di chi sa
Rendere
Una barbera un vino
Cerebrale
una volta
Solo per tutti
Ora
Lo è ancora ma
Se sai andarci sopra

Trovi altro

Punzecchia con l agrume
La frutta piccola rossa
La “riserva”
Ricorda frutti piu’ comuni
in altri vitigni
Li conosco bene
La prugna

Lui porta
Gocce di chanel
Piu facile trovarlo con il codino
A raccogliere
Le bionde ciocche
Dietro il banchetto
E poi
La cosa che sa far meglio
Sorridere
E ridere di tutto
E lo senti nei
suoi vini

Che bravo

Barbera del Monferrato
Superiore 2014
non so a chi
ma lo è
Come Marco Tacchino

lui è